Statement of Support from the US-IUE Florence to the Workers of Ex-GKN in Campi Bisenzio

A- A A+

[Italian version below]

The US-IUE Florence wishes to express its unwavering support for the workers of the ex-GKN in Campi Bisenzio (Florence).

Since the mass layoff due to delocalisation in July 2021, GKN workers have consistently demonstrated commitment, resilience, and creativity in fighting for their rights, aiming for a factory that is public, socially integrated, and ecologically sustainable. 

In their efforts, they created the mutual aid society ‘Aps Soms Insorgiamo’ and sought collaboration with academia, local associations, and individuals. This collaborative approach led to the development of a business plan focused on renewable energy and sustainable mobility for the new GKN for Future Cooperative (GFF). Their call for action at local, regional, and national levels resulted in a regional law proposal for the establishment and operation of industrial development consortia. 

Over the past three years, during the longest factory occupation in Italy’s history, GKN workers have transformed their factory into a hub for those interested in the industrial future and committed to a more just and sustainable world. They have also organized two editions of the Working Class Literature Festival. 

The US-IUE Florence fully acknowledges the significance of the GKN struggle and its paradigmatic meaning for the present and future EU workers and citizens. We invite our members to take action in support of this cause by: 

  • Contributing to the ‘popular shareholding’ campaign ‘100 for 10,000’, purchasing shares in the solidarity package or by making a donation. More information is available, also in English, on the Insorgiamo 100×10-000 campaign webpage; 
  • Or making a generous donation to the “Cassa di Resistenza” (Resistance Fund) of the Aps Soms Insorgiamo (for details see p. 7 of this presentation). 

Dichiarazione di Sostegno dalla US-IUE Florence ai Lavoratori dell’Ex-GKN di Campi Bisenzio 

La US-IUE Florence (Sindacato dei Lavoratori dell’Istituto Universitario Europeo) desidera esprimere il suo fermo sostegno ai lavoratori dell’ex-GKN di Campi Bisenzio. Sin dal licenziamento di massa dovuto alla delocalizzazione nel luglio 2021, i lavoratori della GKN hanno dimostrato costantemente impegno, resilienza e creatività nella lotta per i loro diritti, puntando a una fabbrica pubblica, socialmente integrata ed ecologicamente sostenibile. 

Nei loro sforzi, hanno creato la società di mutuo soccorso Aps Soms Insorgiamo e hanno cercato collaborazioni con il mondo accademico, associazioni locali e singoli individui. Questo approccio collaborativo ha portato alla definizione di un piano aziendale focalizzato su energie rinnovabili e mobilità sostenibile per la nuova cooperativa GKN for Future (GFF). La loro chiamata all’azione a livello locale, regionale e nazionale si è tradotta in una proposta di legge regionale per la costituzione e il funzionamento dei consorzi di sviluppo industriale. 

Negli ultimi tre anni, i lavoratori della GKN sono riusciti a trasformare la loro fabbrica in un polo di attrazione per tutti coloro che riflettono sul futuro industriale e credono in un futuro più giusto e sostenibile, organizzando anche due edizioni del Festival di letteratura Working class. 

La US-IUE Firenze riconosce pienamente l’importanza della lotta della GKN e il suo significato paradigmatico per il presente e il futuro dei lavoratori e dei cittadini dell’UE. Invitiamo quindi i nostri membri a sostenere questa causa: 

  • Facendo una donazione liberale alla “Cassa di Resistenza” dell’Aps Soms Insorgiamo (per i dettagli vedere a p. 7 di questa presentazione). 
Categories: News, Union Statements